Sugar And Cakes

giovedì 29 agosto 2013

CORSI CAKE DESIGN




Lunedì 14 ottobre sarò a Lecce da Agro.ge.pa.ciok. e per il Cake Design Lab terrò corsi e workshop:

- ore 10.00 /15.00 – Corso intermedio/avanzato SWEET GIRLS 




- ore 17.00/19.00 - Workshop MINI CAKES E CONFETTI DECORATI




Per tutte le informazioni e iscrizioni consultate il programma corsi

mercoledì 28 agosto 2013

RICETTE CON IL PHILADELPHIA


(immagine presa dal web)

Con questo cremoso e fresco formaggio si possono realizzare molte sfiziose Philadelphia ricette. Vi proponiamo un antipasto semplice e delizioso: squisiti crostini di pane tostato con Philadelphia e pomodorini.

Tempo: 12 minuti

Difficolta: 2/5

Dosi: dosi per 4 persone

Ingredienti:
12 fette di pane
12 pomodorini pachino
1 confezione di Philadelphia
Origano q.b.
Sale q.b.
Olio extravergine d’oliva q.b.

Procedimento:
Ponete le fette di pane in una teglia e fatele tostare in forno per circa 5 minuti, dopodiché sfornatele e lasciate intiepidire.
Spalmate il Philadelphia sulle fette di pane.
Private del picciolo i pomodorini, lavateli, asciugateli e tagliateli in quattro spicchi, quindi poneteli sulle fette di pane guarnite con il Philadelphia.
Condite i crostini con un filo d’olio, un pizzico di sale e un po’ di origano. Impiattate il vostro antipasto e servitelo in tavola. Buon appetito!

Accorgimenti e varianti:

Per una preparazione ottimale è consigliato non far abbrustolire eccessivamente il pane. Potete arricchire i vostri crostini con gli ingredienti che preferite. Provate le olive nere.

IMPASTO PER PIZZA


L’impasto per pizza è una preparazione di base che può essere impiegata per realizzare innumerevoli e sfiziose ricette.

Tempo: 15 minuti + 2 ore per la lievitazione dell’impasto

Difficolta: 2/5

Dosi: dosi per 4 pizze

Ingredienti:
1 kg di farina 0
25 g di lievito di birra
20 g di sale
6 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
2 cucchiai di zucchero

Procedimento:
Ponete su una spianatoia la farina a fontana, realizzate il caratteristico buco al centro e versatevi un bicchiere d’acqua tiepida dove avrete fatto sciogliere lo zucchero e il lievito di birra, quindi lavorate gli ingredienti con le mani.
Versate nell’impasto anche un bicchiere d’acqua tiepida in cui avrete sciolto il sale, aggiungete l’olio e impastate il composto fino a quando non sarà diventato elastico e morbido.
Realizzate con l’impasto un panetto, ponetelo in un recipiente infarinato, copritelo con uno strofinaccio e fatelo lievitare in un luogo privo di correnti d’aria per circa 2 ore. Terminato il tempo di lievitazione l’impasto per pizza potrà essere impiegato nella preparazione che preferite!

Accorgimenti e varianti:
Ricordate che l’impasto per pizza deve avere una consistenza morbida ed elastica. Pertanto, aggiungete quanto basta di acqua oppure di farina per renderlo perfetto ai fini della vostra ricetta. Provate a realizzare dei salatini con l’impasto per pizza, saranno deliziosi!

martedì 27 agosto 2013

ZEPPOLE

(immagine presa dal web)


Che bontà le zeppole! Un dolce tipicamente napoletano preparato tradizionalmente in occasione della festa del papà.

Tempo: 60 minuti

Difficolta: 3/5

Dosi: dosi per circa 12 zeppole

Ingredienti:
250 ml di latte
100 g di farina
100 g di zucchero
80 g di burro
6 uova
1 bustina di vanillina
La scorza grattugiata di 1 limone
Sale q.b.
Zucchero a velo q.b.
Ciliegie candite q.b.

Procedimento:
Preparate la crema pasticcera. Fate bollire 150 millilitri di latte con la vanillina. Nel frattempo lavorate con uno sbattitore elettrico 3 tuorli con 60 grammi di zucchero e, una volta ottenuto un composto spumoso e di colore chiaro, versatevi il restante latte tiepido e aggiungete 30 grammi di farina. Continuate a lavorare il composto con le fruste e, appena sarà diventato omogeneo, versatelo nella casseruola con il latte e la vanillina, quindi fate bollire il tutto a fuoco debole, mescolando per evitare la formazione dei grumi. Appena il composto di sarà addensato spegnete il fornello e lasciate raffreddare. Conservate la crema pasticcera ormai pronta nel frigorifero.
Dedicatevi ora all'impasto. Unite in una pentola 250 millilitri d’acqua, un pizzico di sale, il burro in tocchetti e fate bollire tutto, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno, dopodiché spegnete il fuoco. A questo punto aggiungete la restante farina e mescolate fino a quando il composto non si sarà omogeneizzato, quindi riaccendete il fornello e rimestate fino a quando sul fondo della pentola non si sarà creata una patina di colore bianco. A fuoco spento aggiungete quel che rimane dello zucchero e mescolate, dopodiché trasferite l’impasto in un recipiente e lasciatelo intiepidire. Unite anche la scorza grattugiata del limone e, una per volta, le uova e amalgamate con le fruste elettriche ottenendo un impasto semidenso.
Ritagliate la carta da forno in modo tale da ottenere 12 quadrati dai lati di 8 centimetri. Trasferite il composto in una sac-à-poche e create le vostre zeppole spremendo l’impasto a spirale e realizzando dei cerchi dal diametro di circa 5 centimetri su ogni quadrato di carta.
Immergete le zeppole con la carta in un tegame con l’olio caldo (circa 170°) e fatele friggere fino a completa doratura. Durante la frittura la carta da forno si staccherà da sola e potrete rimuoverla con una pinza da cucina. Appena le zeppole saranno gonfie e dorate scolatele con un mestolo forato e ponetele a liberare dell’olio in eccesso su dei fogli di carta assorbente da cucina.
Trasferite la crema in una tasca da pasticcere e decorate le zeppole. Infine guarnitele con una ciliegina candita e cospargetele con lo zucchero a velo. Non vi resta che gustare le vostre zeppole!

Accorgimenti e varianti:

Controllate la frittura delle zeppole, girandole su loro stesse. Attenzione: devono dorarsi, non bruciarsi! Per una preparazione più leggera vi suggeriamo la cottura in forno.

Etichette