Sugar And Cakes

martedì 3 gennaio 2012

TRONCHETTO DI NATALE DECORATO - ANZI TRONCHETTO PER FINE ANNO







E' tradizione sotto le feste di Natale e comunque di fine anno, preparare il tronchetto di Natale. Le farce da usare sono le più svariate, io non potevo che farcirlo con crema al caffè e renderlo più moderno decorandolo con pupazzi in gum paste e provare a preparare il cioccolato plastico. Per quest'ultimo mi raccomando di non perdervi nei prossimi giorni la ricetta, perchè è davvero eccezionale, un ottimo e golosissimo sostituto della pdz.
Non ho potuto non notare che la prima ricetta pubblicata nel mio blog il 01/01/2011, giorno di apertura del mio sito, è stata la mia creazione di capodanno ed ora a distanza di un anno anche se con qualche giorno di ritardo la prima ricetta che vado a pubblicare riguarda proprio uno dei dolci che ho preparato per il cenone di fine anno. Sarà forse perchè una delle mie più grandi passioni è la preparazione di dolci o forse perchè è bello iniziare un nuovo anno con un pò di dolcezza, vista anche la tanta sofferenza e amarezza che ci circonda, in ogni caso voglio regalarvi un altro dei miei dolcetti. Ora passiamo a vedere cosa ho fatto.


INGREDIENTI (per il biscuit):

4 uova

80 gr. farina manitoba Molino Chiavazza

80 gr. di zucchero

30 gr. di burro

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale


INGREDIENTI (per la farcia):

150 ml. di panna da montare

250 gr. mascarpone

2 tazzine di caffè

50 gr. di zucchero a velo Cleca S. Martino

3 gr. di gelatina in fogli


INGREDIENTI (per la decorazione):

100 ml. di panna da montare

Cioccolato plastico (io fondente)

Zucchero a velo


Prepariamo il biscuit

Preparo prima di tutto la teglia dove andrò a cuocere il mio biscuit.

Fondo al microonde un pochino di burro (al di fuori della quantità totale) e vado a spennellarlo sulla teglia.

Ricopro ora la teglia con della carta forno e vado poi ad imburrare, sempre utilizzando il pennello, anche la superficie della carta forno.



In un pentolino fondiamo a fuoco lento il burro per il biscuit.

In una ciotola montiamo con le fruste elettriche, due albumi (delle uova totali) con un pizzico di sale.




Non appena sono ben montati aggiungiamo 10 gr. di zucchero prelevandoli dalla quantità totale e continuiamo a montarli con le fruste elettriche.



Mettiamo una pentola d'acqua sul fuoco e non appena inizia a fremere, poggiamoci sopra la ciotola con due uova e due tuorli, alle quali avremo aggiunto 70 gr. di zucchero.

Iniziamole a montare con le fruste elettriche, per almeno dieci minuti.




Per essere ben montate le uova devono scrivere sul composto sotto stante.




Non appena sono montate togliamo la ciotola dal bagno maria e continuiamo a mescolare il composto con un mestolo di legno senza smontarlo dal basso verso l'alto.




Aggiungiamo ora la farina mescolata con la vanillina, setacciandola, un pò alla volta.




Incorporiamo la farina senza smontare il composto.

Aggiungiamo ora il burro fuso a filo.




Continuiamo ad incorporare gli ingredienti senza smontare il composto.

A questo punto possiamo incorporare, un pochino alla volta, gli albumi montati, sempre facendo attenzione a non smontarli.




Ora versiamo il composto sulla teglia foderata ed imburrata, livellando delicatamente la superficie, maneggiando però delicatamente il composto.




Inforniamo in forno già caldo a 220° statico per sette minuti.

Inumidiamo un canovaccio pulito e non appena è cotto, riversiamoci sopra il biscuit delicatamente, con la parte attaccata alla carta forno, verso di noi.

Togliamo delicatamente la carta forno.




Ora avvolgiamo il biscuit con il canovaccio e lasciamolo raffreddare per un'oretta.




Prepariamo la farcia

Mettiamo la gelatina in fogli in ammollo in acqua fredda.

Montiamo la panna ben ferma.




Montiamo il mascarpone.




Aggiungiamo lo zucchero a velo al mascarpone e continuiamo a montarlo.





Prepariamo il caffè e, dopo averla strizzata, sciogliamoci dentro la gelatina reidratata.




Riversiamo il caffè nel mascarpone e continuiamo a montarlo.




A questo punto incorporiamo la panna.




La farcia è pronta.




Montiamo il tronchetto


Srotoliamo il biscuit delicatamente e poniamolo su un piatto o teglia.




Farciamolo con la crema al caffè utilizzando una spatola.



Richiudiamo il biscuit delicatamente.






Decorazione


Montiamo la panna ben ferma.



Ricopriamo il tronchetto con la panna, livellando il più possibile la superficie.



Ricopriamo ora il tronchetto con il cioccolato plastico e decoriamolo con un'attrezzino riproducendo le venature del legno.





Ora io ho provveduto a spolverarlo qua e là con zucchero a velo, per farlo sembrare un pochino innevato.

Ho attaccato qualche stella di natale, fatta in gum paste, sul tronchetto.



Ho poi decorato con Topolino vestito da Babbo Natale, pinguini infreddoliti e alberelli di Natale.








Eccolo qua non vi sembra bellissimo?




Consigli:


Conservate il tronchetto in frigo fino a quando non dovrete portarlo in tavola.

Il cioccolato plastico soffre un pochino le alte temperature che si hanno nelle nostre case, in inverno.

Potete comunque consumarlo dopo pochi minuti uscito dal frigo, perchè la crema al caffè rimane comunque morbida e non indurisce troppo in frigo.


BUON APPETITO!!!
Con questa ricetta partecipo al contest di Molino Chiavazza:






Etichette