mercoledì 30 novembre 2011

PENNE BENEDETTO CAVALIERI CON ZUCCHINE, PANCETTA E RICOTTA FRESCA



La domenica forse anche perchè il tempo a mia disposizione è un pochino di più degli altri giorni, adoro sperimentare nuovi piatti. Per questo per ottenere una pasta bella cremosa ho voluto provare ad utilizzare della ricotta fresca. Il risultato è stato strabiliante. Le penne Benedetto Cavalieri  utilizzate in questo mio nuovo esperimento erano semplicemente deliziose. Andiamo a vedere come prepararle.



domenica 27 novembre 2011

IL BOSCO MAGICO DI TWEETY - AUGURI PICCOLA EMMA!!!








Questa è la torta per il primo compleanno di una dolcissima bambina Emma, figlia della mia vicina di casa, che ieri ha compiuto il suo primo anno di vita. Un giorno veramente importante e per questo lo volevo rendere speciale e un pò magico, insomma un giorno da ricordare. Lei la festeggiata adora a dir poco questo splendido uccellino, tanto che anche se così piccolina quando le dici dov'è Titti lei ride come una pazza mostrandoti tutte le sue gengive!!! La mamma era rimasta folgorata dalla mia torta Ih - Oh e per questo abbiamo raggiunto un buon compromesso, Titti e tante piccoli animaletti in miniatura che le piacevano tanto. Per questo ho cercato di ricreare un bosco magico, illuminato da un grande arcobaleno e popolato da tante apine, coccinelle, lumachine e bruchini che sorridono, e poi fiori e cespugli, per dare tanto colore ed illuminare una giornata così importante.
La cosa che più mi è piaciuta fare oltre Titti, è stato comporre il suo nome, oltre perchè è un nome bellissimo, mi sono divertita ad arricchirlo con tanti fiorellini e non so se in foto si vede l'ho ripassato con del glitter rosa edibile.
E' stata davvero una bella soddisfazione vedere la mia creatura pronta in tutto il suo splendore e soprattutto vedere la reazione della mamma e della bimba, mi hanno davvero scaldato il cuore.
La torta è composta per la base da una doppia dose, cotta in due volte, di moretta, bagnata con latte e nesquik, farcia due strati di crema al latte alternati con due strati di ganache simil ferrero rocher, davvero slurposissima!!! L'ho poi stuccata con crema al burro meringata e copertura e decori, con pasta di zucchero setosa al miele.
Che dire vi lascio come al solito tante foto.











BUON APPETITO!!!

sabato 26 novembre 2011

COMUNICATO STAMPA - OLEIFICI MATALUNI RICERCA E INNOVAZIONE IN CAMPANIA

oleifici mataluni, RICERCA E INNOVAZIONE IN CAMPANIA
A Montesarchio (BN) il convegno promosso da Confindustria nella Settimana della Cultura d’Impresa


“Ricerca e Innovazione come cultura d’impresa - Le opportunità di sviluppo nell’industria agroalimentare regionale” è il tema del convegno organizzato da Confindustria, lunedì 28 novembre alle ore 9.30, presso la Sala Conferenze degli Oleifici Mataluni di Montesarchio (Benevento).
La manifestazione, promossa in collaborazione con gli Oleifici Mataluni - il complesso agroindustriale oleario che raggruppa 23 storiche etichette come Olio Dante, Topazio ed Olita - è stata inserita tra gli eventi previsti nella Settimana della Cultura d’Impresa, sostenuta ogni anno da Confindustria.
L’obiettivo della X edizione è valorizzare il ruolo che la ricerca e l’innovazione rivestono nella diffusione della cultura d’impresa e, in particolare, nell’ambito del settore agroalimentare regionale. Settore che, per tradizione ed esperienza, può annoverarsi tra le principali eccellenze del sistema produttivo nazionale proprio grazie alla ricerca.
Da questo punto di vista, saranno presentate le testimonianze di alcuni ricercatori campani e gli studi condotti dal Criol - il Centro di ricerca degli Oleifici Mataluni specializzato nello sviluppo di materie olearie e packaging innovativo, ed incluso dal 2010 nell’Albo ministeriale dei laboratori di ricerca riconosciuti dal MIUR. E non solo.
Nel corso del convegno, Filippo Bencardino, Rettore dell'Universitá degli Studi del Sannio, consegnerà gli attestati del Progetto FIxO - Formazione & Innovazione per l’occupazione.
Alla manifestazione, interverranno Giorgio Fiore, Presidente Confindustria Campania; Biagio Mataluni, Presidente Oleifici Mataluni; Aniello Cimitile, Presidente Provincia di Benevento; Raffaele Sacchi, Professore Ordinario dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”; Vito Amendolara, Consigliere per l’Agricoltura del Presidente della Giunta Regionale; Gennarino Masiello, Presidente Camera di Commercio di Benevento; Fabrizio Cobis, Dirigente Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Scientifica; Giuseppe D’Avino, Presidente Confindustria Benevento; Vincenzo Mataluni, Amministratore Delegato Oleifici Mataluni.
Concluderà i lavori Guido Trombetti, Assessore regionale alla Ricerca Scientifica e all’Università.














Gli Oleifici Mataluni, situati a Montesarchio (Benevento), rappresentano uno tra i più grandi complessi agroindustriali oleari del mondo e si estendono su una superficie di 160mila mq.
Con un fatturato 2010 di 240 milioni di euro, circa 200 dipendenti (età media 29 anni) ed un Centro di ricerca riconosciuto nel 2010 dal Miur, l’industria Mataluni è tra le più importanti aziende italiane nel settore oleario.
In private label produce oli alimentari per conto di oltre 200 marchi ed aziende leader della Grande Distribuzione Organizzata italiana ed estera.
Gli Oleifici Mataluni sono proprietari di 23 marchi storici come Olio Dante, Topazio, Olita, Oio, Gico, Minerva, Lupi e Vero, posizionandosi ai primi posti nello scenario distributivo domestico ed internazionale.

martedì 22 novembre 2011

LUMACHE BENEDETTO CAVALIERI CON PROSCIUTTO COTTO, PATATE E RICOTTA SALATA


Domenica mi sono cimentata in un primo veramente particolare. Non avevo mai provato a fare la pasta con le patate. Devo dire che ne sono rimasta veramente stupita, non avrei mai pensato di ottenere un primo così saporito, appetitoso e gustoso. La ricetta l'ho trovata su Giallo Zafferano, ma come al solito ho apportato le mie modifiche e l'ho variata in maniera gustosa inserendo la ricotta salata che ho preso in Sicilia. Questa pasta è molto particolare in quanto non ho proceduto come al solito a cuocere le lumache Benedetto Cavalieri in acqua salata, ma le ho cotte in padella con gli altri ingredienti aggiungendo a poco a poco del brodo come si fa per un risotto. Non vi dico che gusto aveva la pasta. Che aspettate venite a vedere cosa ho combinato.




domenica 20 novembre 2011

TORTA JACOPO - THE HOUSE OF MOUSE - TISKA TOUSKA.....TOPOOOOOOOOOLINO!!!





Eccoci qua con la mia nuova torta decorata. Questa è la torta che ho pensato e realizzato per il mio dolce nipotino Jacopo che ha compiuto due anni il 14 novembre. Volevo come al solito occuparmi io della torta, mi avrebbe fatto molto piacere e visto che la mamma mi ha dato carta bianca, pensando e ripensando ho avuto l'ispirazione...Certo il progetto era alquanto impegnativo visto anche quanto è elaborata la casa di Topolino. Innanzi tutto ho provato a fare il topo più famoso del mondo....Era la mia prima volta con Topolino e appena realizzato, mi sono letteralmente innamorata di lui. Non pensavo venisse così carino, mi è piaciuta soprattutto l'espressione che lavorandolo sono riuscita a realizzare. Visto il buon risultato ho pensato che il progetto poteva proseguire, ma non credevo che fosse un impegno diciamo di "ingegneria tecnica". Non vi sto poi a tediare con i vari problemi che si sono presentati questa mattina nel montaggio. Comunque sono nel complesso soddisfatta, anche se devo dire che qualche difetto c'è, ma purtroppo non sono riuscita ad evitarlo.
La torta è una biondina doppia dose cotta due volte in stampo rettangolare, farcita con uno strato di crema al latte e due strati di crema alla nutella della quale prossimamente vi parlerò.
Come al solito l'ho stuccata con crema al burro meringata e ricoperta con pdz setosa al miele.
Decori tutti in pasta di zucchero.
Spero davvero che vi piaccia e vi lascio tante fotine dei particolari.












BUON APPETITO!!!

domenica 13 novembre 2011

TAGLIATELLE CROCCANTI CON POMODORI SECCHI ED OLIVE - TAGLIATELLE BENEDETTO CAVALIERE



Oggi avevo voglia di un pranzetto sfizioso, saporito e molto appetitoso. Era da molto tempo che mi frullava in testa l'idea di utilizzare i pomodori secchi sott'olio in qualche primo piatto, perchè mi piacciono molto e il loro sapore molto saporito lo trovavo azzeccato per condire la pasta. Per questo oggi ho portato in tavola questo piccolo esperimento molto riuscito, visto i piatti completamente spazzolati. Avevo già pensato che l'ideale era una pasta lunga per questa ricetta e quale pasta migliore potevo utilizzare se non le Tagliatelle Benedetto Cavaliere? Vi chiederete perchè croccanti e allora venite a vedere cosa ho combinato.




giovedì 10 novembre 2011

GELATO FRESCO FATTO IN CASA ANCHE A NOVEMBRE...SOLO CON FABBRI!!!







Ebbene sì qualche giorno fa le mie piccoline mi hanno chiesto il gelato per merenda ed io non potendo dire di no ad una loro richiesta soprattutto, perchè comunque si tratta di una merenda molto sana, ho finalmente deciso di utilizzare il mio preparato per gelato FABBRI. Devo dire che mentre lo preparavo già avevo voglia di mangiarlo tutto così, una delicatezza di sapore ed una cremosità infinita sembrava si stesse creando una nuvola bianca mentre lo montavo. Una volta raffreddato e messo nelle coppette non potevo rifinirlo con il golosissimo KROCCANT un delizioso topper dall'effetto sorprendente, infatti si presenta come ogni topper in forma liquida, ma quando viene a contatto con sostanze fredde (es. gelato) solidifica subito e diviene una copertura croccante al cioccolato. A dir poco sublime. Ecco cosa ho fatto.

lunedì 7 novembre 2011

PENNE BENEDETTO CAVALIERE CON FUNGHI, ZUCCHINE, PROSCIUTTO COTTO E CREMINA DI ZAFFERANO


Per il nostro pranzetto domenicale ho voluto osare e preparare una ricetta tutta di mia fantasia unendo gli ingredienti che più amo nella preparazione dei primi piatti. Non potevo di certo non utilizzare una pasta di prima qualità come le Penne Benedetto Cavalieri e ho voluto provare per legare i sapori e rendere tutto il più cremoso possibile non utilizzando la panna però. Non vi svelerò altro, perchè dovrete necessariamente venire a vedere cosa ho fatto.



sabato 5 novembre 2011

TORTA 60 ANNI!!!





Quando le figlie della festeggiata mi hanno chiesto questa torta, avevano già le idee ben chiare. Volevano la torta esteticamente come la TORTA OMBRETTA, perché l'avevano vista e le aveva da subito colpite. Io ho chiesto loro se la volevano proprio identica e loro me lo hanno confermato, ma poi sviluppandola ho apportato come potete vedere alcune modifiche sia a livello del colore delle rose sia alcune necessarie in quanto doveva comunque essere più piccola. E allora spazio alla fantasia e l'ho visualizzata così con rose più piccole, ma appoggiate come fosse un cuscino e colorate necessariamente a pennello con una spettacolare vernice edibile rosso rubino metallizzata che avevo appena comprato. Ho mantenuto l'effetto trapunta come da loro richiesto e arricchito come nell'altra con perline argento anche se disposte in maniera un pochino diversa. L'effetto almeno secondo me e secondo loro è stato davvero eccezionale. Sono rimasta molto soddisfatta dalla tonalità scelta sia per le rose sia per il fiocco, il quale ho voluto farlo questa volta più grande e più morbido e sinuoso.
La base scelta è una biondina, doppia dose cotta in due volte, con ganache al cioccolato fondente alternata con la famosa crema al latte che ancora devo postare. Al più presto lo farò promesso.
La torta l'ho stuccata con uno strato abbondante di panna bella soda, necessarie per ottenere un buon effetto trapunta e ricoperta con pasta di zucchero setosa al miele. Anche le rose sono in pdz setosa al miele colorata con colorante alimentare rosso in polvere e rifinite a pennello con vernice edibile metallizzata rubino. Poi le ho anche glitterate per renderle ancora più preziose, ma non so se in foto renda molto.
Spero vi piaccia e come al solito vi lascio altre foto.










BUON APPETITO!!!

mercoledì 2 novembre 2011

CACCAVELLE DI GRAGNANO RIPIENE CON FUNGHI, PROSCIUTTO COTTO E BESCIAMELLA



Avevo voglia di preparare un pranzetto molto saporito, gustoso e appetitoso. E' da molto tempo che volevo provare questa pasta così particolare LE CACCAVELLE de LA FABBRICA DELLA PASTA DI GRAGNANO e quale occasione migliore se non prepararle ripiene e ripassarle in forno con besciamella e parmigiano? E allora non posso svelarvi tutto qua, ma venite a vedere come le ho preparate.



martedì 1 novembre 2011

ZUPPA DI LEGUMI E CEREALI




Fuori fa freddo, l'inverno purtroppo è arrivato e non c'è cosa migliore di una buona zuppa calda ricca di legumi e cereali che tanto fa bene alla nostra salute. La zuppa che ho utilizzato è la ZUPPA DI LEGUMI E CEREALI DI MELANDRI GAUDENZIO, piatto unico equilibrato ricco di valori nutrizionali andiamo a vedere come l'ho preparata.