Sugar And Cakes

giovedì 1 settembre 2011

TORTA HELLO KITTY - AUGURI PRINCIPESSA - LA MIA PRIMA TORTA A DUE PIANI













Non so proprio da dove cominciare ed è per questo che ho fatto cominciare a parlare le foto. Spiegare quanta ansia e preoccupazione mi ha dato questa torta non è facile, anche se poi come tutte le cose che ci preoccupano alla fine mi sono divertita a farla. Non avevo mai fatto una torta a due piani in vita mia e comunque è la mia terza torta ricoperta e decorata. All'inizio non sapevo dove mettere le mani, poi ho iniziato a navigare e a leggere, leggere tanto che mio marito mi ha detto che ero diventata matta, invece sono riuscita un pochino a capire il complicato mondo della decorazione delle torte...Ho capito sulla mia pelle, ve lo assicuro, che il caldo non aiuta affatto, anzi se qualcosa deve andare storto a causa del caldo ci andrà qualsiasi cosa voi facciate.
Ho iniziato a preparare questa torta diciamo a Luglio...No non vi spaventate è che lavoro fuori casa e cerco di ritagliare il tempo (con due bimbe non è facile). Quindi da brava programmatrice, perchè io sono molto schematica e cerco sempre di programmare tutto, ogni qualvolta che nel mese di Luglio sapevo che il pomeriggio seguente avrei avuto qualche ora libera e soprattutto sarei stata sola a casa, mi preparavo la pdz setosa o il mmf (il giorno prima perchè deve riposare) e mi dilettavo nel preparare i vari decori. E più provavo e più mi facevo prendere dalla mano, quindi fiocchi, fiori e soprattutto HELLO KITTY in 3d, perchè detesto vedere la torta a forma di testa (mi sembra anche alquanto macabro).
E visto che mi piace farmi del male il primo decoro che ho preparato è stato proprio il pupazzo più grande, una domenica pomeriggio dove tra l'altro la pdz setosa iniziava anche a crepare, infatti visto bene bene da vicino si notano molte imperfezioni...ma questo è stato soltanto il primo intoppo.
Una volta preparato  i vari decori quindi Hello Kitty grande e gli altri piccolini, fiori e fiocchi, mi sono buttata sulle farfalle (e direte dove sono?), ma non mi sono piaciute affatto come sono venute e le ho usate in un altro modo che poi vedrete.
Poi ho pensato che al secondo piano volevo un giro torta fatto di palline diciamo come fosse una collana di perle, quindi via con le palline.
Poi la scritta in 3d per metterla sul frontale, tutta rigorosamente a mano, perchè non ho gli stampini alfanumerici.
L'ultima fatica (anzi non di certo l'ultima)? Ho deciso che nel piano di sotto volevo fare un giro torta con uno di quei bei fiocconi che si vedono su molte torte (sempre in mmf o pdz) che danno proprio il senso di un fiocco morbido e sinuoso. Ho seguito questo tutorial anche se il video non è in italiano le immagini sono esplicative ed infatti il fiocco è venuto. L'ho riempito di cotone e messo ad essiccare. Ma non sapevo che il fiocco non va preparato in anticipo altrimenti si rischia che non combaci con la nostra torta, infatti al momento del montaggio di tutto non l'ho utilizzato. E ho stravolto l'idea che mi ero fatta della mia torta.
Arriviamo ad agosto.
Caldo torrido, torno dalla Sicilia giovedì sera tardi e il venerdì mattina dopo aver fatto spesa mi dedico alle basi per la mia torta.
Il primo piano doppia dose di biondina in stampo da 26 cm, mentre per il secondo piano una dose di moretta in stampo da 20.
Fino qui tutto bene anche se il caldo fuori quasi quaranta gradi e quello nella mia cucina a causa del forno, iniziava a creare un ambiente diciamo proibitivo.
Nel frattempo ho pensato anche al salato che poi posterò, ma sempre con uso di forno.
La temperatura cresceva.
Dovevo attendere il raffreddamento delle basi e perchè allora non creare qualche dolcino simpatico? E via con i cupcake che anche questi vi lascerò nei prossimi giorni.
Arrivata al tardo pomeriggio ho voluto dedicarmi alla farcia: per il primo piano ganache montata al cioccolato fondente e per il secondo piano ganache montata al cioccolato bianco.
Ed è proprio qui che è stato il grosso inghippo. Mai avrei pensato che il gran caldo non permettesse di montare alla panna con cui ho creato la ganache. Avevo comprato panna fresca rigorosamente mantenuta in frigo fino a due secondi prima di utilizzarla e portata a casa con borsa termica. Beh ne ho buttate 3 confezioni, per provare a montare la panna a parte ed ad aggiungerla, ma niente io sudavo e lei non montava.
Alla fine ho dovuto lasciare perdere tutto, andare a cena, la mia mamma mi aspettava, sbollire e riprovare dopo cena con ventilatore acceso e il favore della sera. Abemus ganache!!!
L'ho parcheggiata in frigo, ho tagliato a metà entrambe le basi, bagnate con latte e nesquik e farcite.
Via riposo in frigo tutta notte, che la mattina dopo le torte andavano ricoperte e decorate.
La mattina prestissimo (6.30) con il favore del fresco mattutino, ho preparato la crema al burro per ricoprire le torte, ne ho trovata una ricetta fantastica che vi lascerò sempre nei prossimi giorni.
Ho ricoperto entrambe le torte e riposo in frigo per un paio d'ore abbondanti.
Ho abolito letteralmente il secondo salato da preparare (avremmo fatto senza), perchè avrei dovuto riaccendere il forno e comunque ero già arrivata a sabato mattina anzi metà mattinata, il tempo stringeva, la festa si sarebbe tenuta nel pomeriggio.
Mi sono dedicata alla decorazione dei cupcakes e poi via con la copertura e decorazione torte.
Non avevo idea che la pdz setosa soffrisse il caldo e comunque poco prima di colorarla mi dava l'idea che iniziasse a crepare. Infatti non vi dico quanto ho patito per stenderla e ricoprire le torte, ho provato a risolvere la situazione con un pochino di burro e poi con un goccino di gelatina sciolta in acqua. Ho riparato in parte, perchè sono riuscita a ricoprire le torte, ma da vicino si notano le crepe e le imperfezioni.
Disperata ho provveduto a completare con i vari decori.
Il fiocco lo avevo depennato, quindi mi sono ingegnata.
Il pupazzo grande doveva essere al secondo piano ed invece è divenuto il centro del mio giro torta al primo piano.
Ho preparato la glassa reale (anche per questa preparerò un post nei prossimi giorni) ed ho attaccato i vari soggetti.
Beh a lavoro finito, mi sono sentita molto soddisfatta anche se mi sentivo una sopravvissuta!!
Spero il risultato vi piaccia e attendo le critiche e i consigli da voi che siete più esperte.

Ecco alcuni passaggi importanti (non ho potuto fotografare molto il tempo stringeva):

I decori preparati nelle settimane precedenti


Hello Kitty piccoli in fase di costruzione





Le palline per la collana



I fiocchetti


La scritta



I fiori





Il fiocco non utilizzato




Base di sotto ricorperta



Base del secondo piano ricoperta




Sostegni necessari




La torta finita




NOTE (per voi ma soprattutto per me per la prossima occasione):

1) il caldo non aiuta, ma ho una bimba che è nata il 16 agosto, quindi anche posticipando causa ferie, non posso di certo prepararle il compleanno a settembre inoltrato;
2) quando tutto va storto se ti agiti andrà ancora più storto (me lo sono ripetuta mentre lanciavo lo sbattitore elettrico acceso nel lavandino, perchè non mi montava la panna);
3) la fretta non aiuta bisognerebbe lavorare con calma, ma questo potrebbe avvenire se hai una settimana di ferie e puoi lavorare tranquillamente, se invece come me lavori fuori casa fino al giorno prima di partire per le vacanze e fai la torta il giorno seguente al ritorno dalle ferie, perchè poi il lunedì si riparte con la solita routine, devi accettare i rischi; 
4) mettere meno ghiaccia sui soggetti altrimenti fuori esce e si vede e quanto si vede!!!;
5) e questo lo scrivo in neretto:
nulla e dico nulla, la fatica, gli intoppi, il gran caldo, tutto che va storto, la torta non perfetta anzi piena e stracolma di difetti, riesci a scordarlo quando, la tua bimba in piedi sulla sedia pronta per l'arrivo della torta rimane con i suoi occhioni sbarrati ed estasiata, all'arrivo della creazione che hai preparato con tanta fatica per lei....AUGURI AMORE MIO, ECCO LA TUA TORTA HELLO KITTY, LA MAMMA L'HA PREPARATA COME PROMESSO!!!


BUON APPETITO!!!

Poi se vorrete votarla qui ne sarò molto felice, basta cliccare sulla manina sotto alla foto "mi piace".
Grazie a tutti.

Etichette