Sugar And Cakes

venerdì 10 giugno 2011

TORTA PRIMAVERA - MMF



Dopo aver postato la ricetta della mitica pasta MarshmallowFondant potevo lascarvi ancora sulle spine e non dirvi come l'ho utilizzata? Innanzi tutto sono un pò in ritardo, ma questa è la torta che vi lascio per festeggiare il traguardo inaspettato raggiunto ossia 100 followers mai lo avrei creduto. Come mai avrei creduto di poter riuscire a creare una torta ricoperta con mmf e relative decorazioni. Certo ancora la strada è lunga, devo fare molta pratica soprattutto con le decorazioni, ma credo, senza peccare di superbia, che come primo esperimento non è venuta troppo male. Poi aspetto i vostri commenti, non mi offendo anzi accetto consigli da chi tra di voi è "più navigata" nell'utilizzo del mmf. Intanto, però vi dico come ho preparato questa torta, i cui colori mi fanno pensare alla primavera e da qui il suo nome.


INGREDIENTI (per la base):

Per ottenere una torta più piccolina ho rivisitato le dosi del mio pan di spagna.

3 uova

90 gr. zucchero

45 gr. di farina "00" Molino Chiavazza

45 gr. di fecola di patate

1 bustina di vanillina

1 pizzico di sale

burro per lo stampo


INGREDIENTI (per la farcia)

350 gr. di fragole


3 cucchiai di zucchero e qualche goccia di sambuca

Bagna per torte al limone DECORI'

Innanzi tutto comincio con il dirvi che vi indico qui sotto le dosi per preparare il mmf, per farne due paste, ma logicamente non andrete ad utilizzarlo tutto, ma soprattutto per quello rosa a me ne è avanzato tre quarti, mentre di quello giallo ne è avanzato un quarto. Ho messo comunque le dosi per prepararlo per chiarezza, anche perchè se ne preparerete solo una dose non vi basterà per fare la copertura e tutte le decorazioni. Comunque come ho già detto il mmf avanzato, si mantiene qualche mese in credenza.

INGREDIENTI (per mmf giallo per copertura):

150 gr. marshmallows bianchi

330 gr. zucchero a velo

3 cucchiai d'acqua

colorante in gel giallo (io decora)


INGREDIENTI (per mmf rosa utilizzato solo per decorazioni):

150 gr. marshmallows (bianchi e rosa purtroppo non ho trovato i bianchi)

330 gr. zucchero a velo

3 cucchiai d'acqua


Il giorno prima ci dobbiamo dedicare al mmf

Io ho preparato due mmf uno bianco e uno rosa non preventivato, perchè non ho trovato i marshmallows bianchi e ho dovuto comprare quelli bianchi e rosa che mi hanno regalato una pasta tutta rosa.
La ricetta del MMF la trovate QUI.
Vi lascio qui soltanto le foto della preparazione di quello rosa che non differisce dal giallo.









Prepariamo il pan di spagna

Versiamo in un piatto la farina con la vanillina e il sale.



Mescoliamo il tutto con un cucchiaio.

Mettiamo le tre uova in una ciotola con lo zucchero.



Montiamo le uova per venti minuti, per ottenerne un composto spumoso, gonfio e di colore giallo chiaro.





A questo punto aggiungiamo setacciando, la farina mescolata alla vanillina e il sale.



Aggiungiamone un pochino per volta ed incorporiamola delicatamente utilizzando una spatola con movimenti dal basso verso l'alto per non smontare le uova.


Versiamo il nostro composto ancora gonfio e spumoso, in uno stampo apribile imburrato ed infarinato (io da 26 cm.).





Inforniamo in forno già caldo per 45 minuti a 180° ventilato.

Sformiamo il pan di spagna ancora tiepido e lasciamolo raffreddare su una gratella.




Prepariamo la farcia

Puliamo e laviamo le fragole.

Affettiamole a tocchettini in una ciotola.

Aggiungiamo lo zucchero e la sambuca.


Mescoliamo e lasciamo le fragole a macerare in frigo.

Montiamo la panna liquida da montare HULALA' a lungo, perchè dovrà essere ben soda, visto che la utilizzeremo anche per coprire la torta e dare aderenza al mmf.


Montiamo la torta

Tagliamo a metà il pan di spagna ormai raffreddato totalmente.


Bagniamo sia la base sia il cappello con della Bagna per torte al limone DECORI', dobbiamo bagnare molto bene insistendo anche sui bordi.







Prendiamo il succo delle fragole e cospargiamolo sulla base del pan di spagna.




Incorporiamo tre cucchiai di panna alle fragole.




Riversiamo le fragole con la panna sulla base del pan di spagna.




Richiudiamo con il cappello.

Ricopriamo totalmente la torta anche ai lati con la panna montata, ottenendo un lavoretto abbastanza preciso.




A questo punto, ho lasciato la torta a "tirare" in frigo qualche ora.


Lavoriamo il mmf

Dopo che avrà riposato il mmf è pronto per essere lavorato.

Quello bianco lo coloriamo con del colorante in gel giallo, infilando uno stecchino imbevuto di colore nella pasta per tre quattro volte e maneggiamo la pasta. Andiamo avanti così finchè non abbiamo ottenuto il colore desiderato. Per ottenere un colore più omogeneo io ho diviso la pasta in tante palline che ho provveduto a colorare e a riassemblare in un unico impasto. Una volta colorata la pasta provvediamo a stenderla.

Versiamo abbondante zucchero a velo sul tavolo e stendiamo la pasta di mmf, dovremo stenderla in maniera molto più grande del diametro della nostra torta per poter poi lavorare tranquillamente su di essa.




Una volta steso ci aiutiamo a portare il fondente sulla torta, arrotolandolo sul mattarello e srotolandololo delicatamente sulla torta.






Lavoriamo bene il fondente sulla torta sia sulla superficie sia sui bordi, massaggiando con le mani. Io per ripianare bene la superficie ho utilizzato la spatola per il fondente, che ci aiuta a togliere eventuali bolle. Dopo aver massaggiato bene e fatto aderire il fondente, con un taglierino tagliamo per tutta la circonferenza della torta, il fondente in eccesso e richiudiamolo in pellicola per non farlo seccare.







La nostra torta è ricoperta.

A questo punto spazio alla fantasia

BORDO
Per arricchire il bordo della torta ho aggiunto un pò di colorante viola ad un pezzo di mmf giallo, purtroppo di mmf bianco non nè avevo più, perchè lo avevo colorato tutto con il giallo e devo dire che il colore che ne è uscito non è alquanto eccezionale, ma nemmeno bruttissimo. Bisogna comunque fare esperimenti e provare. Con il pezzo di pasta colorato ho fatto un lungo cordone che ho lavorato ripiegandolo lateralmente su se stesso ottenendo delle piccole onde.





ROSELLINE MIGNON

Ho utilizzato alternandoli sia mmf giallo sia mmf rosa.
Queste sono molto facili da creare e vengono veramente carine le ho prese sempre su cookaround.
Prendiamo piccoli pezzettini di pasta e creiamoci delle piccole palline grandi quanto una nocciola.
L'ho sfregata sul palmo della mano fino ad ottenere un piccolo salamino.
L'ho appiattito sempre sul palmo della mano e arrotolato su se stesso.
Ho proceduto in questo modo per ottenere ogni mini rosellina.




MARGHERITE

Vi dico subito che per farle ho utilizzato un piccolo stampo ad espulsione.
Ma poi vanno lavorate petalo per petalo, perchè lo stampo le crea piatte.
Ho tagliato tramite lo stampino ad otto petali sia la pasta gialla sia quella rosa, tante quante margherite volevo ottenere.
Con un attrezzino arrotondato (io ho usato il bastone di un pennellino di quelli per le tempere) ho allungato i petali delle margherite ottenute rosa.
Intingendo uno stecchino in acqua ho inumidito la base delle margherite ottenute gialle e le ho sovrapposte alle rosa in maniera che i petali non combaciassero.
Sempre utilizzando un'attrezzino arrotondato (io il pennello da tempera di Asia) ho lavorato i petali gialli sopra, creando una pieghetta per rendere i petali più reali.
Ho creato delle palline rosa per metterle al centro di ogni margherita e le ho attaccate sempre inumidendole leggermente.





FIOCCO

Ho tagliato un pezzo di mmf rosa e ne ho ricavato un rettangolo.
Ho tagliato un pezzo di mmf giallo e ne ho ricavato un rettangolo più piccolo, circa un quarto più piccolo.
Ho ripiegato ogni rettangolo a metà ossia prendendo i lembi esterni e portandoli al centro.
Ho attaccato il rettangolo piccolo sopra a quello grande.
Ho schiacciato il fiocco al centro.
Ho preso un pezzo di mmf rosa e ne ho creato una striscia con cui ho rifinito il fiocco avvolgendo e attaccandolo sulla strozzatura.



La spiegazione l'ho trovata qui.
Io per motivi di tempo e perchè lo preferivo così non ho aggiunto le code, ma si posso aggiungere.
Sempre per motivi di tempo non ho alzato il fiocco, ma è venuto comunque carino.
Per farlo perfetto bisogna inserire dei rigatoni o ditali di pasta all'interno della parte grande del fiocco e anche di quella piccola. Da togliere necessariamente prima dell'utilizzo per dare la forma gonfia.





Particolare dell'interno dove si vede che lo strato di copertura è molto fino e se ne nota anche la morbidezza.



Che dire io mi sono divertita moltissimo, il risultato lo giudicherete voi, ma devo sempre tener conto che il primo esperimento e che ogni giorno che passa mi vengono idee.
E' proprio vero una volta che inizi ad utilizzare la pasta mmf, ne diventi malata.
Spero vi piaccia il risultato e...
BUON APPETITO!!!

Partecipo al concorso a premi:

http://zuccherofatato.blogspot.com/2011/05/non-chiamatelo-contest.html

Partecipo al contest:



Etichette