Sugar And Cakes

lunedì 21 marzo 2011

SALATINI





Quando devo preparare i salati o gli antipasti per una festa o ricorrenza, utilizzo dei rotoli di pasta sfoglia che vado a farcire e modellare con tanta fantasia. Infatti possiamo con essa creare salatini, grissini, rustici, triangoli e tante altre cose ancora. Per motivi di tempo ho utilizzato la pasta sfoglia già pronta che troviamo nel banco frigo di qualsiasi supermercato, ce ne sono di moltissime marche. Io prediligo quella di forma rettangolare, perché quella tonda non la trovo utile, ma questi sono i miei gusti. Potremmo comunque anche utilizzare la pasta sfoglia preparata da noi, la cui ricetta la troverete QUI. In particolare per questa festa con i bambini ho voluto utilizzare anche la ricetta base della mia focaccia (che trovate qui) alla quale ho aumentato il lievito di birra per poterne ricavare due focacce che sono andata a farcire in maniera classica (rosmarino e pomodoro-mozzarella), infatti, ha riscosso molto successo soprattutto tra i più piccolini.

INGREDIENTI (salatini con pasta sfoglia):
6 rotoli di pasta sfoglia
1 mozzarella
2 hg. prosciutto cotto
4 salsicce
Tuorli d’uovo q.b. per spennellare i salatini

INGREDIENTI (focacce):
600 gr. di farina manitoba
400 ml. acqua tiepida
2 cubetti di lievito di birra
15 gr. di sale
2 cucchiaini di zucchero
50 ml. d’olio solo per l’impasto
Olio, sale grosso e rosmarino
½  barattolo di pomodoro
1 mozzarella
Origano (facoltativo)

Creazione salatini
-          Focacce
Prendete l’acqua tiepida e sciogliamoci dentro il sale.

Ora versiamo l’acqua salata nella ciotola dove impasteremo.

Aggiungiamo lo zucchero e mescoliamo.

Versiamo nell’acqua 50 ml. d’olio d’oliva.

Incorporiamo a pioggia 300 gr. di farina.

Mescoliamo con la forchetta fino ad ottenere una pastella liquida.

Sbricioliamo il lievito di birra nella pastella.

Impastiamo con la forchetta.
Incorporiamo gli altri 300 gr. di farina.

Otterremo un impasto appiccicoso.
Lo riversiamo sul tavolo leggermente infarinato e lo lavoriamo velocemente tentando di allargarlo un po’.
Dividiamo l’impasto in due.
Versiamo 50 ml. d’olio d’oliva dividendolo per le due teglie dove cuoceremo le focacce e appoggiamoci i nostri impasti.
Con l’aiuto di un pennello spennelliamo la superficie, di entrambi, con l’olio prelevandolo dalla teglia.

Mettiamo ora i nostri impasti  al calduccio nel forno a lievitare per almeno un’ora e mezza.
Riprendiamo le focacce il loro volume sarà raddoppiato.

Stendiamo con le mani la prima focaccia per tutta la superficie della teglia facendo attenzione che al di sotto di esso vi sia ancora olio.
Cospargiamo la superficie con un filo d’olio, sale grosso e rosmarino. La rimettiamo nel forno a lievitare.
Stendiamo con le mani l’altra focaccia sempre per tutta la superficie e controllando anche che sotto di essa vi sia ancora olio.
In un piattino condiamo il pomodoro con olio, sale e origano (facoltativo).
Cospargiamo la superficie con il pomodoro e rimettiamo la focaccia a lievitare nel forno.
Le lasciamo lievitare per una mezz’ora.
Trascorso il tempo, prendiamo l’impasto e ne premiamo la superficie con i polpastrelli creando delle vere e proprie fossette.
Cospargiamo la superficie della focaccia al pomodoro con pezzetti di mozzarella e le rimettiamo a lievitare per un’altra mezz’ora.
Accendiamo il forno a 220 gradi ventilato e quando sarà caldo, inforniamo le focacce.
Dopo una quindicina di minuti circa entrambe le focacce saranno pronte.


Le lasciamo raffreddare e le tagliamo a quadrotti per servirle alla nostra festa.

-          Pizza sfogliata
Srotoliamo un rotolo di pasta sfoglia che adageremo con la sua carta forno su una leccarda da forno.
Buchiamo la superficie con i rebbi di una forchetta per evitare che si gonfi troppo durante la cottura.
Adagiamo sulla pasta sfoglia tutte le fette di prosciutto cotto fino a copertura completa.
Spezzettiamo la mozzarella sul prosciutto cotto.


Srotoliamo un altro rotolo di pasta sfoglia e lo adagiamo sopra a chiusura della pizza.
Sigilliamo bene i bordi e bucherelliamo la superficie.
Spennelliamo la superficie con un tuorlo d’uovo.


Inforniamo a 220 gradi ventilato per una ventina di minuti.

Una volta fredda la tagliamo a quadretti .

-          Rustici e fagottini con salsiccia
Srotoliamo un rotolo di pasta sfoglia.
Lo tagliamo a rettangoli non molto grandi con una rotella dentellata.
Poniamo su ogni quadretto un pezzettino di salsiccia.

Chiudiamo il quadretto portando due lembi laterali al centro e sovrapponendoli.

Li poniamo in una teglia con carta forno.
Spennelliamo la superficie con un tuorlo d’uovo.
 

Cuociamo in forno a 220 gradi ventilato per circa una quindicina di minuti. Dovranno essere dorati.

Srotoliamo un altro rotolo di pasta sfoglia e procediamo nello stesso modo soltanto variandone la chiusura. Invece di portare solo i due lati esterni al centro sovrapponendoli li porteremo tutti al centro a chiusura creando un fagottino.
Poniamo i nostri fagottini in una teglia foderata con carta forno e li spennelliamo con il tuorlo d’uovo.

Anche i fagottini cuoceranno in forno a 220 gradi ventilato per una quindicina di minuti.


-          Triangoli con salsiccia
Srotoliamo un rotolo di pasta sfoglia.
Lo tagliamo con la rotella questa volta non a rettangoli ma a quadretti e dovranno essere veri e propri quadrati abbastanza regolari, altrimenti chiudendoli non riusciremo ad ottenere un triangolo.
Poniamo su i quadrati di sfoglia, un pezzo di salsiccia e chiudiamo a triangolo, sigillando bene i bordi.


Procediamo nello stesso modo per l’altro rotolo di pasta sfoglia.
Poniamo i nostri triangoli in una teglia foderata di carta forno e spennelliamo con un tuorlo d’uovo.

Cuociamo in forno a 220 gradi ventilato per una quindicina di minuti.


Abbiamo così creato tutti i nostri salatini e siamo pronti per servirli.
BUON APPETITO!!!

Etichette