giovedì 31 marzo 2011

FROLLA RIPIENA DI CIOCCOLATO E GRANELLA DI MANDORLE





I dolcetti australiani, come potete ben immaginare, sono spariti immediatamente e allora volevo preparare un dolcetto che potessi utilizzare anche per colazione, perché la colazione è più allegra se metti in tavola un dolce preparato in casa, invece che di tristissimi biscotti del supermercato. E allora mi sono rimboccata le maniche e come al solito ho usato quello che ho trovato in dispensa e frigo. Ho creato questa frolla che ha ottenuto tanti consensi tra i golosoni di casa mia. Vi spiego come l’ho preparata.

INGREDIENTI
Per la frolla:
1 UOVO
1 TUORLO
100 gr. di zucchero + q.b. per guarnire
3 cucchiai di latte
100 gr. di burro

Per la farcia:
200 gr. di cioccolato fondente
100 gr. di granella di mandorle

Prepariamo la frolla
Inizio con il versare la farina e lo zucchero sul tavolo e li mescolo con le mani.


Creo al centro il buco, vi apro l’uovo intero e aggiungo il tuorlo.


Inizio a sbattere le uova con la forchetta e ad impastarle con la farina.
Verso ad uno ad uno i cucchiai di latte continuando ad impastare con la forchetta.



Aggiungo il burro freddissimo spezzettandolo sull’impasto ed incomincio ad impastare il tutto con le mani.
Quando ho esaurito tutta la farina otterrò una bella palla d’impasto liscio ed omogeneo.


Incarto con della pellicola e lascio riposare in frigo per quarantacinque minuti.

Prepariamo la farcia
Metto in una pentola la cioccolata fondente spezzata grossolanamente e la lascio fondere lentamente a bagno maria, fino ad ottenere una crema omogenea.

Montiamo la torta
Passato il tempo necessario alla frolla, la riprendo dal frigo e sul tavolo infarinato la divido in due parti.



Stendo la prima parte e la metto in uno stampo da forno rotondo foderato con la carta forno.



Verso sulla pasta la crema ormai raffreddata.



Aggiungo la granella di mandorle sulla crema.



Stendo l’altra parte della frolla e la sovrappongo sulla crema a chiusura della torta, senza tentare di saldare i lati, perché la frolla quando cuocerà si salderà da sola.



Se i lati sono un po’ eccedenti, li ripiego su stessi verso il basso.
Spennello la superficie della torta con del latte.



Con l’aiuto di un cucchiaio spolvero la superficie con dello zucchero semolato.



Inforno nel forno pre-riscaldato a 180 gradi ventilato per trenta minuti.
Una volta cotta la lasciamo raffreddare prima di sformarla.

Una torta veramente molto, molto golosa.
BUON APPETITO!!!
Con questa delizia partecipo al contest:

http://farina-del-mio-sacco.blogspot.com/2011/02/il-mio-primo-contestla-fabbrica-di_10.html

Vi vorrei anche ricordare l'evento molto importante per il blog di Gloria:

http://dolcissimidolcetti.blogspot.com/2011/03/il-mio-primo-giveaway-per-il-primo-anno.html
Mi raccomando partecipate numerosi!!!

Partecipo al contest di Molino Chiavazza

3 commenti:

  1. buonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :)
    complimenti un bacio terry

    RispondiElimina
  2. wow Lara, dev'essere veramente una delizia!!!
    Grazie mille per aver partecipato cara!

    RispondiElimina