Sugar And Cakes

martedì 8 marzo 2011

FOCACCINE INTEGRALI AL ROSMARINO



La mia bimba che oggi divent ancora più grande (compie 7 anni!!!) mi chiede sempre <<quando mi fai mamma il pane integrale che mi piace tanto? >> Per questa sera non ho preparato il pane integrale, ma queste focaccine sempre integrali che ha gradito molto. Sono molto sfiziose facili da preparare per chi ama utilizzare e sperimentare anche farine diverse. Si posso mangiare così o accompagnarle con gli affettati o anche utilizzarle come antipastino sfizioso. Ottime sia calde sia fredde e allora cosa aspettate?
 

INGREDIENTI:
250 gr. farina bianca
250 gr. farina integrale (io ho usato farina per pane nero ai sette cereali Spadoni)
30 gr. lievito di birra
1 cucchiaino di sale
Rosmarino q.b.
Olio d’oliva solo per le leccarde

Versiamo in una ciotola 2 dl. di acqua tiepida ed un cucchiaino di sale.

Mescoliamo bene per far sciogliere il sale.
A parte mettiamo sciogliamo il lievito di birra in poca acqua tiepida.
Versiamo l’acqua con il lievito nella ciotola.


Aggiungiamo lentamente tutta la farina integrale ed iniziamo ad impastare con una paletta di legno.

Una volta esaurita tutta la farina integrale iniziamo con quella bianca.


Quando non riusciamo più ad impastare con il cucchiaio di legno mettiamo la farina rimasta sul tavolo e versiamo il nostro impasto sul tavolo ed iniziamo ad impastare con le mani fino ad esaurire tutta la farina.


Otterremo un impasto un po’ appiccicoso che rimetteremo nella nostra ciotola leggermente infarinata.


Copriamo l’impasto e lo mettiamo a lievitare al calduccio al riparo da correnti d’aria per un’ora abbondante.
Passato il tempo necessario, l’impasto sarà più che raddoppiato.


Lo prendiamo e lo rimettiamo sul tavolo leggermente infarinato.
Impastiamo con le mani e dividiamo la pasta in dieci panetti tondi.
Mettiamo un po’ di rosmarino al centro del panetto e lo rimpastiamo su se stesso.


Aggiungiamo un’altra volta un po’ di rosmarino e rimpastiamo il panetto.


Procediamo in questa maniera per tutti e dieci i panetti.
Ungiamo le leccarde da forno con dell’olio d’oliva
Mettiamo i nostri panetti sulle leccarde ben distanziati, perché poi aumenteranno di volume.


Rigiriamo su se stessi i panetti in maniera che si ungano uniformemente rimpastandoli su se stessi, se necessario, nelle nostre mani.



Riposizioniamo tutti i panetti sulle leccarde e li rimettiamo al calduccio a lievitare per un’oretta.
Scaldiamo il forno a 200 gradi ventilato e passato il tempo necessario, alla lievitazione, inforniamo le focaccine per quindici minuti.
Ecco le nostre focaccine sono pronte calde, calde per essere gustate.



Nota dopo averle gustate:
sono buonissime fredde, perché rimangono croccanti fuori e morbide dentro
Sono ottime al posto del pane con gli affettati e provando i vari affettati ho notato che il suo sapore lega perfettamente con il salame ungherese, ma sono comunque ottime con mortadella, lonza e prosciutto…provare per credere!



BUON APPETITO!!!

Etichette