Sugar And Cakes

mercoledì 23 marzo 2011

CROSTATA CREMA GIANDUIA - CROSTATA ALLA MARMELLATA DI ALBICOCCHE




Sempre per la festa di Asia ho preparato anche delle crostate, perché ai bimbi piacciono sempre e devo dire anche a noi adulti. La mia ricetta è utile per preparare due basi per la crostata che poi provvederete a guarnire con tutta la vostra fantasia. Io con una sono voluta andare sul sicuro e farla classica alla marmellata, mentre per l’altra invece ho voluto osare una crema gianduia e l’ho arricchita sopra con granella di nocciola. Veramente ottime.
INGREDIENTI BASI CROSTATE:
4 uova
400 gr. di farina più quella che impasta
100 gr. burro
200 gr. zucchero

1 bustina di lievito vanigliato per dolci

INGREDIENTI CROSTATA MARMELLATA:
½ barattolo marmellata alle albicocche

INGREDIENTI CREMA GIANDUIA:
1 litro di latte
400 gr. di zucchero
150 gr. di cacao amaro
200 gr. di burro
4 cucchiai di farina

INGREDIENTI GRANELLA DI NOCCIOLA:
50 gr. di nocciole
20 gr. di zucchero a velo

Prepariamo la crema gianduia
Mettiamo tutto il latte in una pentola e scaldiamolo fino a bollitura.

Intanto in una pentola capiente setacciamo lo zucchero, con la farina ed il cacao amaro.

Quando il latte è arrivato a bollitura, togliamo dal fuoco e lo versiamo nella pentola degli ingredienti solidi, a filo mescolando continuamente per non formare grumi.

Esaurito tutto il latte, portiamo la pentola sul fuoco e accendiamo a fuoco lento.

Aggiungiamo il burro a pezzetti e mescoliamo continuamente fino ad ottenere una crema omogenea.



Prepariamo le basi per le crostate
Versiamo sul tavolo la farina, lo zucchero e il lievito.



Mescoliamoli insieme con le mani e formiamo la fontana.
Al centro della fontana apriamo le quattro uova.

Sbattiamo le uova con la forchetta iniziando ad impastare con la farina.
Dopo averne impastata un po’, aggiungiamo il burro a pezzetti ammorbidito a temperatura ambiente.
Iniziamo ad impastare il tutto con le mani esaurendo tutta la farina.

Se necessario aggiungerne altra fino a quando non otterremo un impasto morbido, liscio ed omogeneo.

Montiamo le crostate
Foderiamo con della carta forno due stampi da crostata.
Riscaldiamo il forno a 180 gradi ventilato.
Tagliamo una parte di pasta e la stendiamo sul tavolo infarinato.

Portiamo velocemente la pasta stesa nello stampo da crostata.
Spalmiamo una buona quantità di marmellata.
Tagliamo una piccola parte della pasta restante e la stendiamo sul tavolo infarinato.
Con l’aiuto di una rotella con i dentini tagliamo delle strisce di pasta e le mettiamo sulla marmellata in senso orizzontale e verticale a formare una scacchiera.
Utilizziamo una piccola parte di pasta avanzata per sistemare tutto il bordo.

Inforniamo la crostata alla marmellata per venticinque minuti a 180 gradi ventilato.
Tagliamo un’altra parte di pasta e la stendiamo.
Portiamo la pasta stesa nello stampo da crostata.
Versiamo sulla pasta la crema gianduia ormai raffreddata.

Nel frullatore mettiamo le nocciole con lo zucchero a velo e le frulliamo grossolanamente.

Mettiamo con un cucchiaio la granella di nocciola sulla crema, se vi avanza la granella, si manterrà tranquillamente chiusa in un sacchetto del freezer.

Stendiamo e tagliamo la pasta per le strisce e deponiamole sulla crema.
A questo punto con la pasta avanzata sistemiamo il bordo della crostata.

Inforniamola a 180 gradi ventilato per almeno trenta minuti.
Ecco le nostre crostate.


BUON APPETITO!!!

Partecipo al contest:



Questa ricetta partecipa anche:


Etichette