Sugar And Cakes

mercoledì 16 marzo 2011

BISCOTTI SICILIANI AI PINOLI




Ho sempre amato preparare i biscotti non solo perché amo mangiarli, ma anche perché il profumo che emanano mentre cuociono nel forno è delizioso e riporta la mia mente a vecchissimi ricordi, quando da bambina con la faccia stupita li guardavo dal vetro e attendevo impazientemente che fossero sfornati. Il loro profumo è inebriante. Ho trovato questa ricetta deliziosa alla quale, però, durante la preparazione ho apportato di mia iniziativa alcune variazioni ed, infatti, il risultato è stato strepitoso. Sapendo di voler preparare i biscottini ho provveduto a comprarmi alcune formine per biscotti, certo per questo tipo di biscotti, a causa dell’uvetta e dei pinoli, le forme non riescono molto bene ma sono comunque buonissimi. Brutti ma buoni? No quelli sono altri biscotti!!!
INGREDIENTI:
400 gr. di farina
60 gr. di uvetta
40 gr. di pinoli
2 cucchiaini di lievito vanigliato in polvere
100 gr. di zucchero
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva
6 cucchiai d’acqua
60 gr. di burro
Sale un pizzico

Facciamo ammorbidire l’uvetta sultanina in una ciotola d’acqua calda per dieci minuti, poi la scoliamo e l’asciughiamo con carta da cucina.

In un pentolino lasciamo fondere il burro a fuoco basso.
Setacciamo la farina, il lievito e un pizzico di sale in una terrina capiente.

Formiamo un pozzetto al centro.
Incorporiamo lo zucchero.

Aggiungiamo un cucchiaio d’olio alla volta ed iniziamo ad impastare con la forchetta.

Poi aggiungiamo l’acqua sempre a cucchiaiate e continuiamo ad impastare.

Riversiamo il tutto sul tavolo e continuiamo ad impastare energicamente con le mani.
Ora aggiungiamo il burro fuso, ormai raffreddato, lentamente continuando ad impastare fino ad esaurirlo tutto.
Otterremo una pasta liscia ed omogenea a cui andremo ad aggiungere l’uvetta ed i pinoli.




Formiamo una palla.

L’avvolgiamo con della pellicola trasparente e la lasciamo riposare in frigo per quaranta cinque minuti.
Pre-riscaldiamo il forno a 180 gradi ventilato.
Imburriamo due leccarde da forno.
Mettiamo la pasta sul tavolo leggermente infarinato e ne tagliamo una parte.
Stendiamo la pasta tagliata non molto sottilmente anche soltanto con l’aiuto delle mani.

Ritagliamo i biscotti con le formine e li poniamo sulle leccarde imburrate.

Uniamo i ritagli di pasta, la stendiamo nuovamente e proseguiamo nel ritagliarla fino ad esaurire tutta la pasta.
Inforniamo i biscotti e li lasciamo cuocere per circa venti cinque minuti o fino a quando saranno dorati.
Una volta cotti li lasciamo raffreddare su una griglia.

Ecco i nostri biscotti pronti per essere divorati.




BUON APPETITO!!!

Etichette