Sugar And Cakes

lunedì 10 gennaio 2011

PIZZA







La domenica io preparo sempre la pizza, le mie bimbe lo sanno bene e ne sono molto felici!!!! A chi è che non piace la pizza? A me non piace comprarla ma prepararla con le mie mani...Oltre a venire buonissima ti dà molta soddisfazione preparare qualcosa con le tue mani...Allora se anche tu ami stare con le mani nella farina ed impastare eccoti qua la mia ricetta!!!

INGREDIENTI PER LA MASSA:

1 Kg. circa di farina solo per l'impasto esclusa quella che serve per stendere
2 lieviti di birra
acqua q.b.
olio q.b.
sale
zucchero

N.B. Queste dosi a me servono per preparare quattro basi questo perché mi piace alta, croccante fuori e morbida all'interno, a chi però piace più fina e molto croccante, potrà ricavarne più di quattro basi o farla farcita.

Iniziamo con il munirci di una ciotola molto grande per impastare ed una brocca alta per l'acqua.
Mettere la farina nella ciotola, il sale a raggera q.b e quattro cucchiaini di zucchero due per ogni lievito. Lo zucchero serve per far lievitare di più la nostra massa e non vi preoccupate perché il suo sapore scomparirà completamente.

Con una forchetta rimestate la farina per farvi scomparire all'interno il sale e lo zucchero.
Create al centro della ciotola un buco dove metterete i due lieviti.
Fate scorrere l'acqua calda e quando fumerà raccoglierla nella vostra brocca.
Procedete a sbriciolare i due lieviti con la forchetta senza farvi cadere sopra la farina.
Mettete un po' d'olio d'oliva sul lievito sbriciolato iniziate ad impastare l'olio e il lievito creando una "palla" di color marroncino.

Ora versate un po' d'acqua sopra la palla che si è formata e con movimenti circolari iniziate ad impastare l'aqua con la farina insieme al composto dei lieviti.

Procedete in questa maniera fino a quando non avrete esaurito quasi tutta la farina. Si sarà formata una specie di palla grande non del tutto composta.

A questo punto versate tutto il composto sul tavolo ed iniziate ad impastare.

Dovrete esaurire tutta la farina ed ottenere una palla di una consistenza abbastanza appiccicosa ma non troppo se così fosse aiutatevi aggiungendo altra farina. Questa è la nostra massa per la pizza.
Mettete ora un po' di farina nella ciotola che avete usato prima, riponetevi la palla che avete formato e mettete su di essa una spolverata di farina.

Ora bagnate con acqua bollente un canovaccio pulito e copriteci la ciotola. Mettete la vostra massa in un luogo caldo a lievitare lontano da correnti d'aria o se la vostra casa non è fredda potete anche lasciarla sul tavolo. Altrimenti potete intiepidire un po' il forno, spegnerlo e mettere la vostra ciotola lì per far lievitare al meglio la vostra massa.
Lasciate lievitare per almeno un'ora, dovrà raddoppiare di volume.

Dovrete procedere nello stendere la vostra massa nel clou della lievitazione e non quando si è sgonfiata, questo vorrebbe dire che l'avrete usata troppo tardi e sta perdendo la lievitazione.
Sul tavolo stendete un po' di farina. Dividete la vostra massa in quattro palle o tante quante basi vorrete fare.

Stendete la pizza e ponete le basi così create sulle vostre teglie, che avrete preparato foderandole con della carta forno. Bagnate la superficie delle basi con dell'olio, ungetele utilizzando le mani in maniera che la base sia completamente unta in maniera uniforme. Ora procedete a condire con la vostra fantasia la pizza.
A questo punto io tutte e quattro le pizze condite sulle lore teglie da forno le rimetto nel forno fino a quando non dovrò toglierle per pre-riscaldare il forno. In questo mondo continueranno la loro lievitazione.
Infatti io mi organizzo così:
preparo la massa sempre verso le 14.00-14.30 verso le 15.00-15.30 anche le 16.00 le stendo e le condisco, le rimetto in forno e verso le 18.30-18.40 le tolgo per pre-riscaldare il forno in maniera che alle 19.00 vengono infornate.
In questa maniera la lievitazione procede, quindi anche se lascio lievitare la massa soltanto un ora in realtà ha lievitato dalle 14.00 - 14.30 fino alle 19.00 che non le cuocio.
Il risultato è veramente ottimo: altra, croccante fuori e morbida dentro!!!
Cuocete la vostra pizza nel forno con il programma pizza (QUICK COOKING nel mio forno) se lo avete, altrimenti forno pre-riscaldato, 220 gradi ventilato.






Queste che vedete nelle foto sono le mie pizze ai seguenti gusti:
- PATATE
- ZUCCHINE E GORGONZOLA (o mozzarella per chi non piacesse questo formaggio)
- SALSICCIA MOZZARELLA E FUNGHI
- POMODORO E MOZZARELLA

PIZZA ALLE PATATE:
Per quanto riguarda quella alle patate dovrete procedere, mentre la vostra massa sta lievitando, nello sbucciare le patate e tagliarle a fettine alte all'incirca un millimetro, è importante che la fetta rimanga intera e non si rompa. Mettete in una pentola dell'acqua ed una presa di sale grosso. Quando l'acqua bollirà tuffatevi le vostre patate e lasciatele per cinque minuti. Attenzione questa non è una cottura e le vostre patate non si dovranno rompere. Scolate le patate e lasciatele freddare su un piatto. Bagnate con dell'olio d'oliva la superficie della vostra base. Mettere poi le vostre fettine sbollentate di patate sulla pizza, salate, una spolverata di pepe, abbondante rosmarino ed olio d'oliva.

PIZZA ALLE ZUCCHINE E GORGONZOLA O MOZZARELLA:
Per quanto riguarda quella alle zucchine potrete utilizzare due procedimenti:
1) sbollentando le fettine di zucchine (a rondelle) sempre facendo attenzione che non si cuociano troppo e poi dopo aver bagnato con dell'olio la superficie della base, ponetevi su di essa le rondelle di zucchine, salare, spolverare con del pepe ed aggiungere il gorgonzola o la mozzarella ed abbondante olio d'oliva;
N.B. Io ho testato oggi questo procedimento e lo preferisco nettamente al secondo, riesce molto meglio, sapore stupendo mai raggiunto con le zucchine, quindi adotterò sempre questo metodo....GARANTITO!!!!
2) cuocendo le zucchine in padella (sempre tagliandole a rondelle) con dell'olio d'oliva, pepe e sale e poi porle sulla vostra pizza, aggiungere la mozzarella o il gorgonzola ed un filo d'olio.

PIZZA SALSICCIA MOZZARELLA E FUNGHI:
Bagnate con dell'olio la superficie della vostra base e metteteci la salsiccia a pezzi grossolani.
Aggiungete i funghetti, io utilizzo dei funghetti sott'olio trifolati. Salate ed aggiungete la mozzarella spezzandola in maniera grossolana.

PIZZA MOZZARELLA E POMODORO:
Io procedo con il porre metà barattolo di pomodoro a pezzettoni in una scodellina. Lo condisco con dell'olio d'oliva, sale ed origano. Poi dopo aver bagnato la superficie della base aiutandomi con un cucchiaio metto tutto il pomodoro condito sulla base ed aggiungo la mozzarella spezzettata in maniera grossolana.

BUON APPETITO!!!

Etichette